Sabato, 4 Luglio 2020 - 23:51
Settori

Forniamo, inoltre, consulenze e assistenza nei seguenti settori per le rispettive Norme Tecniche


Qualità

ATTESTAZIONE SOA

Specifico servizio per le imprese di costruzioni, sotto forma di ditte individuali, società di persone, società di capitali, consorzi di cooperative, consorzi artigiani, consorzi stabili, che intendono attestarsi per la partecipazione a gare pubbliche superiori a € 150.000,00 o che intendono eseguire i lavori anche in subappalto, nell'ambito di ATI, su affidamento di concessionari o a seguito di sponsorizzazione, nell'ambito delle "grandi opere" (general contractor) e per l'esecuzione di lavori che siano parte di contratti di servizi o di forniture.


L'attestazione di qualificazione rilasciata a norma del Regolamento - DPR 34/2000 - sul sistema di qualificazione per gli esecutori di lavori pubblici, ai sensi dell'art. 8 della legge 11 febbraio 1994 n. 109, che sostituisce il vecchio certificato dell'Albo Nazionale dei Costruttori (ANC), costituisce condizione necessaria e sufficiente per la dimostrazione dell'esistenza dei requisiti di capacità tecnica e finanziaria ai fini dell'affidamento di lavori pubblici.


Tale certificazione, che ha validità quinquennale (a condizione che ne venga richiesta conferma al terzo anno dal rilascio), viene valutata sulla base di un'analisi degli ultimi cinque anni di attività dell’impresa, precedenti alla richiesta di attestazione. Il decreto correttivo del Codice degli Appalti (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 2 ottobre 2008 n. 231) prevede la possibilità, a partire dal 17 Ottobre 2008 e fino al 31 dicembre 2010, di dimostrare i Requisiti Tecnici considerando i lavori degli ultimi 10 anni e i Requisiti Economici (Fatturato, Costo del Personale ed Attrezzature) scegliendo i migliori 5 anni degli ultimi 10. La classifica di importi sarà commisurata alla capacità economica e tecnica dell’impresa.


Il nostro compito è verificare la presenza dei requisiti di ordine tecnico ed economico delle aziende; predisporre la domanda ed i documenti di attestazione, seguire l'azienda nel mantenimento dell'attestazione e/o nel suo incremento.

Se vuoi avere maggiori informazioni o ricevere un preventivo CLICCA QUI


MARCATURA CE DEI PRODOTTI DA COSTRUZIONE

La Marcatura CE è un logo che attesta la conformità di un prodotto ai requisiti di sicurezza previsti da una o più direttive comunitarie.
CE è l'acronimo di Conformità Europea, non si tratta né di un marchio di qualità, né di un marchio di origine. La sua presenza su un prodotto attesta che questo è stato costruito nel rispetto delle direttive comunitarie.
Il marchio CE deve obbligatoriamente essere apposto su un prodotto quando una direttiva comunitaria lo preveda; se correttamene apposto, conferisce al prodotto il diritto alla libera circolazione in tutto il territorio comunitario. Negli altri casi, NON potrà essere apposto.
La marcatura CE deve essere apposta su determinate tipologie di prodotti dal fabbricante stesso che con essa autocertifica la rispondenza (o conformità) ai requisiti essenziali per la commercializzazione e utilizzo nell'Unione Europea. L'apposizione del marchio è prescritta per legge per poter commercializzare il prodotto nei paesi aderenti allo Spazio economico europeo (SEE).
Il settore dei materiali da costruzione è uno dei più estesi e articolati, oltre che rilevante economicamente; esso comprende il vetro, i camini ed affini, le pietre ed affini, i serramenti, le tende, i cartongessi, gli intonaci, i geotessili e le membrane, il legno, i prodotti termoidraulici.

La Direttiva 89/106/CEE nota come Direttiva Prodotti da Costruzione (CPD) riguarda tutti i prodotti (materiali, manufatti, sistemi) realizzati per essere incorporati in permanenza in opere di costruzione e per i quali valga almeno uno dei requisiti essenziali riguardanti:

  • resistenza meccanica e stabilità;
  • sicurezza in caso di fuoco;
  • igiene, sicurezza e ambiente;
  • sicurezza in uso;
  • protezione contro il rumore;
  • risparmio energetico.

I requisiti essenziali si applicano non tanto al prodotto quanto all'opera finale della costruzione. Quest'ultima deve essere concepita e costruita in modo che, ad esempio:

  • le azioni cui può essere sottoposta non provochino crolli, deformazioni o altri danneggiamenti, in caso di incendio, la produzione e la propagazione del fuoco all'interno e all'esterno siano limitate e gli occupanti possano essere soccorsi senza compromettere la sicurezza anche dei soccorritori;
  • materiali e componenti che la costituiscono non producano sostanze tossiche né risultino inquinanti per l'acqua e il suolo;
  • la loro installazioni e utilizzo non comportino rischi di incidenti;
  • il rumore cui sono sottoposti gli occupanti o le persone vicine non nuoccia alla loro salute;
  • il consumo dell'energia durante l'utilizzazione dell'opera sia moderato.
    Questa direttiva riveste un'importanza anche sociale enorme, avendo un impatto diretto sull'ambiente, sulla sicurezza, sulla salute e sul benessere delle persone.

Le Famiglie di Prodotti coinvolti dalla Direttiva CPD sono:

  • Cemento, calce e legati idraulici
  • Aggregati
  • Prefabbricati in Calcestruzzo
  • Elementi di muratura e malta
  • Prodotti e sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture di calcestruzzo
  • Conglomerati bituminosi
  • Bitumi e leganti bituminosi
  • Membrane impermeabilizzanti
  • Geotessili
  • Geosintetici
  • Pannelli di legno
  • Strutture di legno
  • Attrezzature fisse per circolazione stradale
  • Prodotti strutturali metallici
  • Camini
  • Controsoffitti
  • Componenti di impianti di estinzione a gas
  • Sistemi per il controllo di fumo e di calore e sistemi di prevenzione e protezione dalle esplosioni
  • Sistemi di rilevazione e di segnalazione incendio

Adempiere ad un obbligo di legge, assicurando la conformità dei prodotti alla Direttiva Europea, permettendone una libera circolazione sul mercato.
Al di là dell'obbligo di legge, il percorso di Certificazione genera un sicuro miglioramento del processo produttivo, in termini di qualità ed efficienza.
Rafforzare la fiducia del consumatore, fornendo una prova della qualità dei prodotti.

 

Se vuoi conoscere le nostre referenze CLICCA QUI per richiedere il nostro curriculum